Schiavone in finale al Roland Garros

FrancescaSchiavoneHa baciato la terra rossa, subito dopo aver raggiunto il grande traguardo: Francesca Schiavone giocherà la finale del Roland Garros grazie alla vittoria sulla russa Elena Dementieva. Poco importa che il risultato sia stato raggiunto più velocemente, subito dopo il termine del primo set quando la russa si è ritirata. La nostra tennista sarà la prima italiana a raggiungere la finale di un torneo dello Slam.

Prima della Schiavone, solo Silvana Lazzarini, nel 1954, era riuscita ad ottenere un buon risultato, ma si era dovuta fermare alla semifinale. Grazie a questo traguardo la trentenne milanese entra quindi a pieno titolo nella storia del tennis italiano e mondiale. “E’ un’emozione enorme – ha detto subito dopo – Ho scritto una pagina di storia per il mio Paese e per me”.
La russa Elena Dementieva, numero 5 al mondo, si è ritirata dopo aver accusato un problema fisico al termine del primo set, vinto dall’azzurra per 7 a 6. Ora l’italiana, sotto il cielo di Parigi, dovrà affrontare l’imponente australiana Samantha Stosur, che si è sbarazzata (dopo aver sconfitto la Serena Williams nei quarti e nel turno precedente la belga Justine Henin) con irrisoria facilità della Jelena Jankovic.
Sognare è lecito, ma in qualsiasi modo vada a finire, la Schiavone entrerà per la prima volta a far parte delle prime 10 giocatrici del mondo. Con lei a portare alto il nome del tennis femminile italiano anche Flavia Pennetta, che rientrerà in decima posizione.
Ora bisogna riprendere forza e lucidità per la partita di sabato. Quando la Schiavone farà sognare gli amanti del tennis italiano come molti anni prima hanno fatto Nicola Pietrangeli e Adriano Panatta, che vinsero quella partita.
Per Francesca, però, è ancora il tempo dei festeggiamenti nel giorno in cui è riuscita a entrare nella storia del tennis.

Marianna Lepore


Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>