La decadenza

Couture, I romani della decadenzaSe si cerca di spiegare a uno straniero che cosa sono le raccomandazioni in Italia spesso non capisce. Perché in inglese la parola recommendation significa segnalazione, ed è una cosa del tutto normale. E’ quando una persona viene segnalata per un lavoro perché qualcuno la considera meritevole e capace. In Italiano il significato della parola è tutto il contrario. E’ quando viene proposto per un lavoro qualcuno che non è nè meritevole nè capace, solo raccomandato.

Questa differenza di significato la dice lunga sullo stato delle cose nel nostro paese. Ci sono interi settori lavorativi dove la raccomandazione è l’unico canale di accesso e il merito conta poco o niente, tranne che in rari casi. Il giornalismo è uno di questi, e così si spiega anche il pietoso stato dell’informazione italiana. Le università e la sanità sono un altro campo dove governano logiche di questo tipo, e lo stesso vale anche per la vasta zona grigia di consulenze e appalti che gravita intorno a tutti gli uffici pubblici del nostro paese. I coniugi Mastella oggi si difendono dicendo appunto che le loro non erano raccomandazioni ma segnalazioni di persone che avevano bisogno di lavorare. Questo può anche essere in parte vero, ma ormai è il sistema che è completamente marcio, dal tetto alle fondamenta. Non possi amo credere che l’Italia sia sempre stata così. Se fosse sempre stata così l’Impero Romano e il Rinascimento non sarebbero mai esistiti. 
Questo tumore delle raccomandazioni che sistematicamente vincono sul merito è un segno di profonda decadenza, è la mafia che ha preso il sopravvento culturale sul paese. La mafia infatti è appunto un sistema di clan uniti da legami familiari e d’amicizia che favorisce i propri membri a scapito di tutti gli altri. L’Italia è diventata ormai un enorme sistema mafioso dall’estremo nord all’estremo sud, con scarse eccezioni. Quelli che sono rimasti fuori da questo sistema mafioso nazionale più che onesti si sentono come dei poveri imbecilli. E’ un sistema che può perpetuarsi per sempre, fino alla definitiva rovina del paese. La classe politica italiana, compromessa con ogni genere di crimine e impegnata ad organizzare festini con giovani donne che cercano una loro raccomandazione, ne è il primo motore, e come possiamo aspettarci una ribellione civile se un numero enorme di italiani è raccomandato e un altro numero enorme cerca di ottenere la raccomandazione che non ha ancora avuto? Siamo un paese in totale decadenza e l’unica cosa che può salvarci ormai è un’invasione barbarica.

Francesco Defferrari


Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>