Come trovare i soldi

Lo stato italiano ha bisogno di 25 miliardi e per recuperarli sta perseguendo una politica di tagli indiscriminati nei settori vitali dello stato sociale: sanità, istruzione, giustizia, cultura, dipendenti pubblici. Eppure il governo potrebbe facilmente recuperare quasi 30 miliardi tagliando una spesa profondamente superflua, quella degli armamenti. O potrebbe recuperare almeno 5 miliardi mettendo all’asta le frequenze del digitale terrestre. Ma non ha intenzione di fare né l’una né l’altra cosa.

La prima non la farà perché dietro alle armi ci sono enormi interessi industriali ed economici non solo italiani ma internazionali. La seconda non la farà invece per un motivo squisitamente italiano, il conflitto di interessi del premier e il suo desiderio di mantenere il potere attraverso il controllo dell’informazione. Mettere all’asta le frequenze del digitale significherebbe infatti creare difficoltà a Rai e Mediaset, le maggiori televisioni sotto il diretto controllo del governo. 
I Verdi italiani hanno lanciato la petizione “Svuotiamo gli arsenali per riempire i Granai“, un titolo ispirato a una frase di Sandro Pertini. “Tagliando la commessa per l’acquisto di 131 caccia bombardieri F-35 (circa 124 milioni l’uno) si possono risparmiare 15 miliardi di euro. Rinunciando all’ultima trance del programma per l’acquisto di 121 caccia Eurofighter (che alla fine costerà all’Italia 18 miliardi) si possono recuperare 5 miliardi. Cancellando l’acquisto delle 10 fregate ‘Fremm’ si risparmiano altri 5 miliardi di euro e 4 miliardi potrebbe arrivare tagliando i 100 elicotteri NH90. Per un totale di 29 miliardi di euro risparmiati”. La Germania infatti intende risparmiare almeno 9 miliardi tagliando le spese per gli armamenti. 
Ma piuttosto che toccare le armi o il potere televisivo del premier il governo ovviamente preferisce macellare lo stato sociale e persino arrivare a un duro scontro con le Regioni distruggendo sul nascere il tanto sbandierato federalismo. 
Insomma quando servono un bel pò di soldi, perché disturbare gli interessi economici dei potenti quando invece si possono prenderli ai cittadini comuni? Il contrario di quanto detto in campagna elettorale, ma purtroppo i cittadini italiani non sembrano ricordare questi particolari quando si recano alle urne. 

Francesco Defferrari

 
Ordina libri su Ibs e sostieni il sito

     

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>