Libertà di stampa? in Germania

Travaglio premio

Marco Travaglio è stato premiato dall’associazione dei giornalisti tedeschi DJV (Deutscher Journalisten Verband) per il suo impegno per la libertà di stampa. Un’onoreficenza che non riceverebbe mai in Italia, perchè premiarlo vorrebbe dire ammettere che tutto quello che scrive è vero e documentato. Vorrebbe dire ammettere che Travaglio è un giornalista serio e capace, e quindi gli altri cosa sono? impiegati dei rispettivi organi di propaganda. Anzi, nel nostro paese Marco Travaglio ha ricevuto ben pochi premi giornalistici, e il premio satira Forte dei Marmi. Ma sull’argomento dei premi giornalistici italiani meglio calare un pietoso velo. Oltre a non essere molto premiato in Italia, dove fare il giornalista viene chiamato essere faziosi e fare propaganda per il capo di turno viene chiamato giornalismo, con spregio totale della deontologia e del vocabolario, i media italiani hanno pensato bene di non dare nemmeno la notizia. Il che è perfettamente ovvio nonché in linea con le notizie che non danno abituallmente e di cui Marco Travaglio fa una quotidiana segnalazione sulla sua rubrica all’Unità, sul blog Voglio scendere e nei video settimanali trasmessi su Youtube e sul blog di Beppe Grillo.
Giusto per non rischiare di confonderci con quello che in Italia viene chiamato fantasiosamente giornalismo, ripetiamo che Marco Travaglio ha ricevuto il 28 aprile a Berlino il premio per la libertà di stampa dall’associazione dei giornalisti tedeschi e citiamo i blog e i siti che lo hanno detto: Micromega, Agoravox, Youreporter, Rainews24 (mercoledì 29 alle 11 di sera), Cronaca24, Brindisi sera, Wall Street italia.
Il presidente dell’associazione della stampa tedesca ha detto che “questo dovrebbe incoraggiare i giornalisti in Italia perché esercitino la loro funzione di critica e non si lascino intimidire”. Commovente. Lui non sa che in Italia i giornalisti non c’è alcun bisogno di intimidirli. Basta comprarli, costano pochissimo.

Il discorso di Marco Travaglio a Berlino
{youtube}2FghiYTloJs&feature{/youtube}

Francesco Defferrari

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>