Unità d’Italia, al via stanotte i festeggiamenti

unitaItalia150anniIn un clima politico piuttosto teso, con gli esponenti della Lega che approfittano dell’occasione per rivendicare il federalismo e disertare tutte le celebrazioni, prenderanno il via da questa sera i festeggiamenti per il 150° anniversario dell’unità d’Italia. Protagoniste indiscusse saranno le tre capitali del Bel Paese: Roma, Torino e Firenze che daranno il via alle celebrazioni con una “Notte tricolore” in cui visitare musei gratis, ascoltare musica dal vivo e guardare i fuochi d’artificio.

Il simbolo più evidente dei festeggiamenti sarà il Vittoriano, a Roma, illuminato per l’occasione dalle 18 di oggi fino alle 6 di domani mattina con 20 proiettori dalle luci bianche, rosse e verdi. I festeggiamenti inizieranno nella serata di oggi in tutte le città della penisola. Roma la farà da padrone, con il teatro in piazza, i concerti e i musei aperti (dai Musei Capitolini, al Museo dell’Ara Pacis, dal Museo di Roma in Trastevere ai Mercati di Traiano). Anche Torino vedrà l’arte protagonista, in strada e nei musei, mentre a Firenze tra le manifestazioni previste c’è anche la sfilata del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina in Piazza della Signoria.
A Roma le celebrazioni prenderanno il via alle 19 in piazza del Campidoglio con il concerto della banda della polizia municipale. Alle 20 partiranno invece le visite guidate gratuite a Palazzo Senatorio, eccezionalmente aperto. L’evento di apertura della notte tricolore sarà alle 21 da piazza del Quirinale alla presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e trasmesso in diretta televisiva su rai1. Nella Capitale sarà poi possibile visitare, fino al 2 giugno, una mostra dedicata agli italiani che hanno fatto la storia nel complesso monumentale del Vittoriano. I manoscritti dei più grandi autori della storia d’Italia e oltre duecento testimonianze storiche saranno al centro della mostra ‘Alle radici dell’identità nazionale: Italia nazione culturale’.
Non solo Roma, anche Torino è in gran festa, stasera, con l’apertura di tutti i musei e del primo senato italiano. I fuochi artificiali allo scoccare della mezzanotte segneranno il compleanno dell’Italia e daranno simbolicamente il via ai festeggiamenti che culmineranno il 18 e il 19 con la visita del Presidente Giorgio Napolitano.
A Firenze anche la tramvia correrà fino alle 2 di notte permettendo ai cittadini di girare per la città e visitare i musei e le piazze del centro storico. Mentre a Napoli i 150 anni dell’unità d’Italia si festeggeranno con una notte bianca del teatro San Carlo dove a partire dalla mezzanotte sarà in scena ‘Romeo et Juliette’ su musiche di Hector Berlioz, in scena l’etoile Roberto Bolle. Domani, invece, sempre a Napoli i festeggiamenti inizieranno alle 11 con l’alzabandiera in piazza del Plebiscito, mentre in piazza Dante, per tutto il giorno, si alterneranno sul palco musicisti, attori, rappresentanti della società civile e, tra i tanti volti noti, i più attesi saranno Sabina Guzzanti e Dario Vergassola.
I festeggiamenti dei 150 anni dell’unità d’Italia saranno anche l’occasione per inaugurare nuovi monumenti che rendano omaggio alla nostra nazione: è il caso dell’inaugurazione al Gianicolo del Parco degli Eroi, dove il Presidente della Repubblica scoprirà la restaurata statua equestre di Anita Garibaldi e renderà omaggio, sul Muro del Belvedere, al monumento che riporta il testo integrale degli articoli della Costituzione della Repubblica Romana.

Marianna Lepore

 
Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>