Earth Day 2011, stasera concerto a Roma

PattySmithEarthDayItaliaLa 41ma Giornata mondiale della Terra istituita dalle Nazioni Unite il 22 aprile, in Italia inizierà ad essere festeggiata a partire da questa sera quando a Roma, al Galoppatoio di Villa Borghese, ci sarà un grande concerto a impatto zero. I fan italiani potranno assistere gratuitamente, a partire dalle 20, all’esibizione di Patti Smith e Carmen Consoli.

La sacerdotessa del rock ripercorrerà quarant’anni di grandi successi in musica mentre la Consoli canterà alcune delle sue canzoni più conosciute rivisitandole grazie all’accompagnamento di un sestetto d’archi. L’evento, completamente gratuito, ha l’obiettivo di ricordarci che abbiamo un solo pianeta su cui vivere, per questo dovremmo trattarlo meglio.
“Sono un’estremista, se fosse per me, ricoprirei l’Etna di pannelli solari” ha dichiarato la Consoli in un’intervista. Quello che è più interessante è il messaggio che la cantante stasera lancerà dal palco del concerto: un messaggio ancora più significativo all’indomani della retromarcia del Governo sul nucleare in Italia (retromarcia solo temporanea e decisa con l’obiettivo di far saltare il referendum del prossimo 12 giugno). La cantante siciliana ha, infatti, dichiarato che il suo primo messaggio dal palco sarà sul nucleare civile: “le centrali (che poi sembra non faremo mai) – ha dichiarato – non sono una risposta, sono antieconomiche, creano scorie e fanno gli interessi di pochi, mentre dobbiamo tornare a investire in energie green”. Il secondo messaggio che lancerà, farà probabilmente discutere ancora di più perché riguarda le 90 testate nucleari dislocate in Italia per cui la Consoli vorrebbe proporre un referendum per eliminarle.
Durante la serata sarà proiettato anche un videomessaggio di Peter Gabriel a sostegno del progetto. “Ciò che abbiamo fatto all’atmosfera, al clima, al nostro pianeta è drammatico. Dobbiamo impegnarci tutti” – dice l’ex cantante dei Genesis. – “Potremmo fare molto di più. Io stesso potrei fare molto per cercare di migliorare la situazione”.
L’edizione 2011, che l’Onu ha proclamato Anno internazionale delle foreste, è dedicata ai ‘polmoni verdi’ della Terra. L’obiettivo sarà quello di riuscire a registrare un Miliardo di azioni verdi prima del Summit della Terra che prenderà il via il 14 maggio 2012 a Rio de Janeiro in Brasile. Le “azioni verdi” sono gli impegni dei singoli cittadini, delle aziende, dei Governi che puntano a migliorare la vita in maniera sostenibile.
Così le emissioni di circa 300 tonnellate di anidride carbonica che saranno generate dall’evento saranno compensate contribuendo alla creazione e tutela di oltre 70.000 mq di foreste in crescita in Costa Rica, grazie al progetto Impatto Zero di LifeGate. E a Roma nell’area di Monte Cucco saranno piantati circa 7 mila alberi.
Da domani, finita la festa, si potrà tornare alla vita normale cercando di compiere almeno un gesto giornaliero a vantaggio dell’ambiente: come bere l’acqua corrente al posto di quella in bottiglia, o usare la borsa di tela per fare la spesa al posto di quella di plastica o, ancora, preferire i mezzi pubblici o la bicicletta all’automobile per andare al lavoro. Piccoli gesti che ogni giorno possono aiutare il nostro Pianeta.

Marianna Lepore

 
Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

  

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>