Offline

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Tele-visioni True blood, il fascino oscuro dei vampiri

True blood, il fascino oscuro dei vampiri

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
True Blood poster

True Blood è il nuovo telefilm di Alan Ball, il creatore di Six Feet Under, cinica serie di culto sulla vita di una famiglia di becchini. True Blood invece abbandona il realismo per lanciarsi nel mondo fantastico dei vampiri, e non solo, visto che nel telefilm compaiono anche persone capaci di trasformarsi in animali e di leggere nel pensiero. Ma questo non deve far pensare che si tratti di una serie che vira completamente sul fantastico perché anzi l'ambientazione è la realistica normalità di una piccola cittadina della Louisiana, Bon Temps. 

Tratto da una famosa serie di libri, il mondo di True Blood è simile al nostro tranne che per un piccolo particolare: i vampiri esistono e sono venuti allo scoperto, dichiarando al mondo la loro esistenza. Lo hanno fatto in seguito alla scoperta del sangue artificiale, che gli permetterebbe di vivere in mezzo agli uomini senza nutrirsi di loro. In realtà le cose non vanno proprio in questo modo, visto che l'esistenza pubblica dei vampiri scatena tensioni da ambo le parti, con chiese cristiane che li combattono in quanto "figli di Satana" e singoli vampiri che non hanno nessuna intenzione di nutrirsi di sangue artificiale. La protagonista del telefilm Sookie Stackhouse, interpretata da Anna Paquin, già la bambina premio Oscar per Lezioni di Piano, fa la cameriera in una tavola calda ma nasconde anche uno scomodo segreto: è capace di sentire i pensieri della gente e in genere quello che sente non è particolarmente edificante. Gelosie, menzogne, meschinità. L'arrivo nella piccola cittadina di Bill Compton, vampiro vecchio di 150 anni, cambia per sempre la sua vita. Sookie naturalmente se ne innamora, forse anche perché lui è l'unico di cui non può sentire i pensieri. 
Nella prima serie la storia di Sookie e Bill, vista con sospetto e timore dalla piccola comunità di provincia in cui vivono, si intreccia con varie altre vicende, soprattutto la presenza di un serial killer che comincia a uccidere alcune donne del paese. Non mancano i personaggi di contorno, da Tara, l'amica di Sookie con una difficile situazione familiare e notevoli difficoltà a relazionarsi con gli altri, a Jason, il fratello sciupafemmine e superficiale della protagonista, e poi Lafayette, il cuoco gay del bar dove Sookie lavora, e Sam, il padrone del locale, da tempo e senza speranza innamorato di lei, che vede con molta preoccupazione e ostilità il suo crescente interesse per il vampiro Bill. 
La prima serie del telefilm è ora in onda in Italia su Fox, in America è iniziata da poco la seconda serie. Gli ascolti sono così buoni che già i produttori sperano in una terza. Il telefilm ha già vinto parecchio, tra cui un Golden Globe ad Anna Paquin, e alcuni premi per la musica, in primo luogo la bellissima "Bad Thing" di Jace Everett, e incontrato il quasi unanime favore della critica. 
Come nel famoso ciclo dei vampiri di Anne Rice e diversamente dal più recente Twilight, le atmosfere di True Blood sono torbide, comprese scene di sesso abbastanza esplicite che in America solo la tv via cavo può permettersi. Ma l'oscurità e il male non vengono soltanto dai vampiri, ma spesso anche dal mondo dei normali esseri umani, nella provincia profonda dove la normalità in qualche modo abbraccia sia il fondamentalismo religioso che la libertà sessuale. E alla fine forse quello che si capisce episodio dopo episodio è che la presunta normalità non esiste affatto, è solo una facciata che nasconde in alcuni mostruosi segreti e in altri semplicemente il desiderio di essere accettati e amati. 

Francesco Defferrari

Il sito internet del telefilm

La sigla con la canzone di Jace Everett



{sharethis}

Cerca i libri di Charlaine Harris sulla libreria online IBS

Commenti

Please login to post comments or replies.
Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Giugno 2009 01:14  
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageStampa questa paginaCondividi questa paginaSalva in PDFInvia questa pagina via mail

Vale la pena vivere

Registrati

Registrati per proporre temi, articoli e link al sito

Che ne pensate

Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Chi è online

 43 visitatori online

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)