Offline

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Vittime di cronaca
Vittime di cronaca
Non ho mai chiesto di occuparmi di mafia. Ci sono entrato per caso. E poi ci sono rimasto per un problema morale. La gente mi moriva attorno.  Paolo Borsellino
La società prepara il crimine. Il criminale lo commette.  
Henry Thomas Buckle
 


L'Aquila, un anno dopo

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

lAquilaprimoanniversarioSono passati 365 giorni e a l’Aquila non è cambiato nulla dalla notte che tra il 5 e il 6 aprile 2009 ha distrutto tutto. La città è ancora abbandonata, il centro storico ha ancora tutte le macerie per le strade e gli aquilani hanno potuto riappropriarsi della loro città solo per un drammatico anniversario. Questa notte alle 3.32 l’Aquila è tornata in piazza per leggere i 308 nomi delle vittime e ascoltare i 308 rintocchi dalle campane della chiesa delle Anime Sante.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Aprile 2011 20:33 Leggi tutto...
 

I crimini della Chiesa

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 

VaticanoLo scandalo pedofilia travolge la Chiesa. Non è storia di oggi, le denunce di migliaia di casi avvenuti negli ultimi decenni sono iniziate già da 15 anni negli Stati Uniti e in seguito si è aperto il vaso di Pandora: preti cattolici hanno abusato dei bambini che avrebbero dovuto proteggere in Canada, in Australia, in Irlanda e in pratica in tutto il mondo, anche in Italia. Il Papa è stato costretto a condannare duramente la pedofilia nel clero, ma recentemente anche lui è stato coinvolto in queste vicende.

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Marzo 2010 14:20 Leggi tutto...
 

Il business dello stage

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

stagistaaffittasiIl super stage del Consiglio regionale della Calabria non sembra aver insegnato nulla. Era un programma per i migliori giovani laureati della regione, pagati 1.000 euro al mese per 24 mesi. In realtà lo stage non rispettava nessuna delle regole previste in materia di tirocini e nonostante il dibattito e le interpellanze ministeriali, è andato avanti. Anzi, ha fatto scuola e ora si ripropone tutto in Basilicata.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Marzo 2010 10:48 Leggi tutto...
 

La banalità del razzismo

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

Il razzismo può diventare parte integrante di una nazione in un tempo davvero breve, come si vede chiaramente nell'Italia di questi giorni. Perché avvenga è sufficiente una rapida diffusione dell'intolleranza attraverso la politica e i mezzi d'informazione. Pochi anni di massiccia propaganda contro gli immigrati sono bastati per far diventare  il razzismo banale e normale. E' il caso quindi di ricordare le enormi differenze tra la realtà e i pregiudizi divenuti ormai patrimonio comune.

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Marzo 2010 20:35 Leggi tutto...
 

Lipari, lo sciopero degli ex operai

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

LipariexcavapomiceNel giorno in cui sono stati pubblicati i dati sulle dichiarazioni dei redditi dei parlamentari e si scopre (si fa per dire) che il più ricco è Silvio Berlusconi che nel 2009 ha dichiarato oltre 23 milioni di euro, è ancora più importante parlare di chi, invece, non ha più i soldi nemmeno per mangiare.
In una fantastica isola del sud Italia, di cui tutti potrebbero innamorarsi, da 3 giorni alcuni operai sono in sciopero della fame.

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Marzo 2010 21:50 Leggi tutto...
 

Forze dell'ordine

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

Genova 2001Praticamente l'intero personale della caserma di Bolzaneto nei giorni del G8 di Genova del 2001 è stato condannato per abusi e violenze contro i manifestanti arrestati. Tra ufficiali e agenti della poliizia penitenziaria, agenti e funzionari di polizia e anche i 4 medici in servizio nella caserma, 44 persone sono state condannate. I magistrati hanno parlato di torture, ma questo reato in Italia non esiste, e le violenze ormai dopo 9 anni sono tutte in prescrizione.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Marzo 2010 15:04 Leggi tutto...
 

Come trattiamo gli immigrati

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 

campiprofughiimmigratiCie, Cara, Cda: sigle dietro cui si nascondono storie drammatiche di sopravvivenza dei tanti immigrati clandestini che ogni giorno cercano una via migliore al di là dei loro confini. I centri che dovrebbero “accoglierli” o “identificarli” diventano delle carceri da cui si esce devastati. Assistenza sanitaria, legale, sociale e psicologica insufficiente, servizi quasi assenti, spazi ridotti. Questa è la descrizione di Medici senza Frontiere dei nostri centri per migranti.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 03 Febbraio 2010 10:10 Leggi tutto...
 

Il taglio chiamato riforma

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

riformascuolesuperioriA Reggio Calabria, oggi, si teneva la riunione del Consiglio dei ministri per dare il via al piano straordinario del governo contro la mafia. Tante foto e soliti slogan mandati in onda dalle televisioni, solo qualcuno racconta degli operai e dei precari della scuola che manifestano contro Berlusconi. Già, la scuola, perché proprio ieri, in silenzio, è arrivato il sì alla riforma delle scuole superiori dalla commissione competente in Senato.

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Gennaio 2010 19:16 Leggi tutto...
 

Il processo breve distrugge l'Aquila

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

processobrevel'AquilaLa definizione giusta per il processo breve, già passato al Senato il 20 Gennaio e ora in discussione alla Camera, l’ha data Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo, che in un’intervista a l’Unità l’ha definita “legge della morte breve dei processi”.
La giustizia non porterà più il sereno a chi ha subìto un danno, ma semplicemente metterà ancora più in ginocchio la già disastrata macchina giudiziaria. Ultime vittime: i morti del terremoto a l’Aquila.

Ultimo aggiornamento Domenica 31 Gennaio 2010 18:42 Leggi tutto...
 

Global forum, giustizia dopo 9 anni

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

poliziottipicchiano«Da questa sentenza i cittadini attendono di sapere se è lecito, per il nostro ordinamento, essere prelevati senza titolo dagli ospedali, trasportati in una caserma e rimanere trattenuti lì per ore, inginocchiati, picchiati, insultati.» Erano state le ultime parole usate dal pm Marco Del Gaudio nella sua requisitoria per chiedere la condanna di quegli agenti che nel marzo del 2001, a Napoli, sottoposero a violenze inaudite 85 manifestanti.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Gennaio 2010 22:33 Leggi tutto...
 

Apartheid in meno di vent'anni

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 21
ScarsoOttimo 

Cartello nel periodo dell'apartheidL'apartheid, la segregazione tra bianchi e neri era in vigore in Sudafrica fino al 1994 e negli Stati Uniti in pratica fino agli anni 60. Ma quelle situazioni avevano precisi radici storiche che andavano indietro di due o tre secoli. L'Italia invece sta costruendo il suo apartheid in meno di vent'anni, prima infatti l'immigrazione nel nostro paese era così limitata da non essere significativa. Oggi abbiamo già gli scontri razziali e le classi scolastiche con un tetto massimo di stranieri.

Ultimo aggiornamento Sabato 09 Gennaio 2010 15:53 Leggi tutto...
 


JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageStampa questa paginaCondividi questa paginaSalva in PDFInvia questa pagina via mail

Vale la pena vivere

Registrati

Registrati per proporre temi, articoli e link al sito

Che ne pensate

Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Chi è online

 36 visitatori online

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Articoli simili