Offline

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Vittime di cronaca
Vittime di cronaca
Non ho mai chiesto di occuparmi di mafia. Ci sono entrato per caso. E poi ci sono rimasto per un problema morale. La gente mi moriva attorno.  Paolo Borsellino
La società prepara il crimine. Il criminale lo commette.  
Henry Thomas Buckle
 


Precari: pochi giorni per i ricorsi

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

precariricorsiMancano solo cinque giorni: poi dal 24 gennaio i lavoratori precari con contratto a termine scaduto prima del 24 novembre 2010 non potranno più presentare ricorso contro il datore di lavoro nel caso in cui ritengano di aver subito un’ingiustizia. Merito del “Collegato lavoro”, la legge delega n.183/2010 approvata dal Parlamento in autunno. Molte delle persone coinvolte non sanno nemmeno di cosa si tratti, così è partita la lotta contro il tempo di alcuni sindacati.

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Gennaio 2011 21:10 Leggi tutto...
 

Il miracolo spazzatura non è riuscito

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 

spazzaturaNapoliAlla fine son dovuti entrare in azione i militari, a Napoli, per eliminare almeno parte delle 1500 tonnellate di rifiuti che si sono accumulate nei giorni scorsi in città. A due mesi dall’annuncio di Silvio Berlusconi che la città sarebbe stata ripulita entro tre giorni, è l’esercito a rimuovere i sacchetti di spazzatura. In una giornata sono stati rimossi circa 1200 tonnellate e solo da domani riprenderà la normale raccolta.

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Dicembre 2010 22:50 Leggi tutto...
 

Rifiuti, un'emergenza infinita

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 

Napoli_spazzaturaIn “emergenza” spazzatura Napoli ci sta ormai da 15 anni, ma negli ultimi due anni e mezzo era diventato lo slogan con cui prima vincere le elezioni e poi mostrare la “fattività” del Governo. Quando nel maggio 2008 il nuovo Governo Berlusconi si è insediato ha messo tra i principali obiettivi quello di risolvere il problema “monnezza” nella città partenopea. E forse non è un caso che proprio oggi, con una maggioranza in bilico e la bagarre in aula, la spazzatura torni in primo piano.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Novembre 2010 21:09 Leggi tutto...
 

Stato di illegalità

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 

Da circa quindici giorni a Brescia un gruppo di lavoratori immigrati è salito su una gru per protestare contro la mancata concessione del permesso di soggiorno. Nell'informazione filo-governativa si cerca di far passare il messaggio che i lavoratori avrebbero completamente torto, mentre le cariche della polizia contro i manifestanti accorsi per esprimere solidarietà alla protesta sarebbero state più che giustificate. Ma come spesso accade in Italia, la verità non è così semplice.

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Novembre 2010 11:22 Leggi tutto...
 

La famiglia vista da destra

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 

famiglia_ConferenzanazionaleDoveva essere un’occasione in cui giocarsi tutto e riconquistare le famiglie deluse al limite della sopravvivenza, far breccia nei giovani e ricucire con il mondo cattolico ancora in subbuglio dopo i vari scoop sulle relazioni del premier Berlusconi con diverse donne, a volte minorenni. Invece la Conferenza nazionale della famiglia è solo un’occasione in più, per il Governo, di mostrare la sua lontananza dal mondo reale.

Ultimo aggiornamento Martedì 09 Novembre 2010 15:35 Leggi tutto...
 

Carceri: il suicidio non fa notizia

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 

carceresuicidiosilenziotgUn altro suicidio in carcere e il silenzio totale dell’informazione televisiva: è quanto succedeva venerdì 29 ottobre quando un detenuto trentaduenne si è tolto la vita nel carcere bolognese della Dozza. In quei giorni, però, c’erano altre notizie che dovevano occupare la totalità dell’informazione. E l’unica occasione per affrontare il problema del sovraffollamento delle carceri è passata nuovamente sotto silenzio.

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Novembre 2010 22:08 Leggi tutto...
 

Stefano Cucchi, un anniversario senza verità

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

StefanoCucchiprimoanniversarioUn anno fa Stefano Cucchi moriva all’ospedale Pertini di Roma, lontano dalla sua famiglia, dopo un arresto per droga. In un anno non si è ancora chiarito cosa sia successo e quali siano le responsabilità di quella morte. Il suo corpo fragile, martoriato dalle botte ha fatto il giro dei mezzi di comunicazione, ma non è stato sufficiente per avere una verità, 365 giorni dopo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Ottobre 2010 19:11 Leggi tutto...
 

La protesta dell'istruzione continua

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

UniversitaprotestacontinuaNel giorno in cui la scuola scendeva in piazza contro i tagli di 140 mila posti di lavoro in tre anni, è stata l’università a fare nuovamente notizia. Perché così come era già stato ipotizzato, la discussione sul ddl Gelmini non è iniziata, anzi è stata posticipata. Il ministro aveva posto come punto irrinunciabile l’assunzione di novemila ricercatori in sei anni. I soldi però non ci sono, il ministro Tremonti è stato chiaro, e alla fine la grande riforma è andata in soffitto.

Ultimo aggiornamento Sabato 16 Ottobre 2010 22:12 Leggi tutto...
 

Università nel caos

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

UniversitariformaDoveva essere una delle riforme che avrebbe segnato questo quarto governo Berlusconi e invece la riforma universitaria rischia di finire in panchina. L’esame alla Camera doveva iniziare domani, 5 ottobre. Ma giovedì scorso i capigruppo hanno deciso il rinvio al 14 ottobre. Dieci giorni sembrano poco, ma potrebbero bastare per mettere da parte il ddl Gelmini.

Ultimo aggiornamento Sabato 16 Ottobre 2010 22:12 Leggi tutto...
 

Si torna fra i banchi di scuola

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 

inizioscuola_tagliriforma100910Ancora pochi giorni e poi la gran parte delle scuole riaprirà le porte agli studenti. La prima campanella suonerà lunedì per tre milioni e mezzo di alunni. Ma non è detto che ad accoglierli ci saranno tutti gli insegnanti. Le assegnazioni per le supplenze in molte regioni partiranno in ritardo e la gran parte degli insegnanti precari resterà comunque senza una cattedra.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Settembre 2010 16:14 Leggi tutto...
 

Tagli al numero verde antitratta

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 16
ScarsoOttimo 

chiudenumeroantitrattaÈ l’ultimo giorno di lavoro, oggi, per molti di coloro che negli ultimi anni hanno lavorato per il numero verde antitratta. Dalla mezzanotte di questa sera, infatti, 14 postazioni locali chiuderanno perché così ha deciso il Governo. O meglio, così hanno deciso i tagli al bilancio. Così non solo 80 lavoratori altamente specializzati domani saranno disoccupati, ma soprattutto molte donne non potranno più ribellarsi e saranno costrette a continuare a prostituirsi.

Ultimo aggiornamento Sabato 31 Luglio 2010 20:37 Leggi tutto...
 


JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageStampa questa paginaCondividi questa paginaSalva in PDFInvia questa pagina via mail

Vale la pena vivere

Registrati

Registrati per proporre temi, articoli e link al sito

Che ne pensate

Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Chi è online

 26 visitatori e 1 utente online

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Articoli simili