Offline

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Che combinano i politici Com'è buono lei

Com'è buono lei

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

BerlusconiLa Bulgaria deve esercitare un fascino particolare sul nostro presidente del consiglio, che quando ci va è sempre ispirato a dichiarazioni anti democratiche. Sarà perché in passato era famosa per essere la nazione più fedele alla linea sovietica di tutto il Patto di Varsavia. E in effetti lui vorrebbe governare proprio come Stalin, senza opposizione e circondato dal culto della personalità. Dopo l'editto bulgaro del 2002 per cacciare dalla televisione Santoro, Biagi e Luttazzi, oggi arrivano nuove interessanti idee "bulgare".

Il giorno prima aveva detto di essere troppo buono e giusto, e di fare di tutto per essere amato. Una tenera dichiarazione forse nata dalle gentilezze di D'Alema, che quando Berlusconi si trova in difficoltà corre subito in suo soccorso come ha sempre fatto. C'est l'amour.
Ma dopo un giorno da poliziotto buono ecco che subito ritorna il poliziotto cattivo: bisogna dare nuove regole alla magistratura, che lo perseguita da anni, anche a costo di modificare la Costituzione a colpi di maggioranza. Solo lui in fondo è l'unto dal popolo. La magistratura, il Presidente della Repubblica, la Corte Costituzionale, la stampa libera, i programmi televisivi che non gli piacciono non sono eletti dal popolo e quindi non devono permettersi di ostacolarlo, criticarlo o addirittura metterlo sotto processo in presenza di ipotesi di reato. Non è che lui voglia i pm sottoposti all'esecutivo, anche se molti paesi lo fanno, ma solo che rompano meno le scatole con questo concetto sorpassato che è la giustizia uguale per tutti. Un concetto un pò strano per l'Italia, in effetti. I molti paesi che hanno sottoposto i giudici al potere politico del resto sono i suoi migliori amici: la Russia scarsamente democratica del compare Putin, le dittature tipo la Libia di Gheddafi e l'Eritrea di Afeweki, con cui si fanno ottimi affari. E tutti questi affari con personaggi discutibili, tra cui anche l'Iran di Ahmadinejad, sono proprio il motivo per cui ormai pure la destra americana, tanto amichevole durante l'era Bush, ormai vedrebbe di buon occhio la caduta di Berlusconi. 
E' davvero circondato da tutti i lati da persone che non gli vogliono bene, ma è un pò colpa sua. L'opposizione italiana ha sempre fatto tutto il possibile per aiutarlo, ma lui si fa beccare con ragazze pagate per essere carine e disponibili, ha amici che hanno altri amici un pò troppo amici della mafia, corrompe i giudici per prendersi case editrici già acquisite da altri e allora come si fa? Nemmeno D'Alema con tutta la sua buona volontà riesce a metterci una pezza. 
La sua principale televisione intanto segue per strada il giudice che lo ha condannato in sede civile per il Lodo Mondadori e non trovando assolutamente nessun motivo sensato per attaccarlo, cerca oscuri significati nel fatto che faccia una normale passeggiata e fumi una sigaretta. Nuove frontiere televisive e nuovi sistemi di intimidazione mediatica di stampo mafioso, meglio ancora dei giornali sul suo libro paga. Cose che capitano quando il padrone di un'azienda condannata a pagare un grosso risarcimento è anche il padrone di 3 televisioni nazionali e il presidente del consiglio. 
Io sono buono e giusto, voglio solo essere amato, disse il maniaco accendendo la sega elettrica per fare a pezzi la sua vittima.

Francesco Defferrari

Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

 

 

Commenti

Please login to post comments or replies.
Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2009 15:26  
Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageStampa questa paginaCondividi questa paginaSalva in PDFInvia questa pagina via mail

Vale la pena vivere

Registrati

Registrati per proporre temi, articoli e link al sito

Che ne pensate

Journalist Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Chi è online

 32 visitatori online

Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)