B&B day: dormi due notti, ne paghi una

B&Bday2011In tempi di crisi come questa in cui in molti rinunciano alle ferie, ci sarà un’occasione d’oro questo fine settimana per quanti vogliono fuggire dalla loro città anche solo per due giorni. È il B&B Day 2011, la quinta giornata nazionale della manifestazione ideata dal portale Bed and Breakfast per promuovere l’ospitalità extralberghiera. La notte del 5 marzo sarà gratis, basterà prenotare una seconda notte, o il 6 o il 4 marzo.

A pochi giorni dall’evento, più della metà delle strutture che partecipano al B&B Day e rientrano nel circuito www.bed-and-breakfast.it hanno esaurito la disponibilità. In particolare sono andate a ruba le città di Firenze e Roma e le regioni Liguria, Toscana, Lombardia. Ma ci sono ancora molte belle città a disposizione e potrebbe essere l’occasione per staccare la spina dal lavoro prima delle vacanze di Pasqua, che quest’anno saranno molto tardi, a fine Aprile.
Non sono solo le prenotazioni che dimostrano l’interesse degli italiani verso questo nuovo modo di viaggiare in modo più consapevole e personale, ma anche il numero delle visite sul sito internet del B&B day2011 che ha raggiunto oltre 135.000 visite.
Si può decidere di prenotare il 5 e il 6 marzo, o il 4 e il 5 o addirittura concedersi un vero lungo week end prenotando il 4, il 5 e il 6 marzo: in tutti e tre i casi la notte del 5 non si paga. Un week end interessante sotto il profilo turistico visto che è a ridosso della festa della donna e nel pieno del carnevale.
Un’opportunità, poi, per entrare direttamente in contatto con usi e costumi locali e magari farsi un’idea sulla meta della prossima vacanza lunga: probabilmente in un altro b&b, in base all’ultima statistica Istat sono attualmente circa 30mila.
Negli ultimi cinque anni, infatti, molte famiglie hanno deciso di attrezzare la propria casa, o un’altra casa di famiglia non utilizzata, e aprirla ai viaggiatori. Così il numero di Bed & Breakfast è cresciuto e si è diversificato: si passa da quelli nei centri storici a quelli nelle aree metropolitane o subito fuori dal centro città ma dotati di giardino, fino a quelli più costosi con arredamenti ricercati. Un modo per dare a ogni viaggiatore il b&b più vicino al suo stile di vita.
E per questo fine settimana c’è un’ulteriore novità: le dieci regole d’oro che i gestori aderenti alla manifestazione del 6 marzo si impegnano a seguire per assicurare ai loro clienti un profilo qualitativo più alto e differenziato.
Non resta che controllare i posti ancora disponibili e scegliere la destinazione.

Marianna Lepore

 
Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

 >  

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>