Jay Leno lascia il Tonight Show

jaylenoaddio300509E’ entrato in studio, ha faticato a bloccare gli applausi e non ha abbandonato l’ironia nemmeno nella sua ultima puntata. Ieri sera Jay Leno ha dato l’addio al “Tonight Show” dopo 17 anni di battute e ha aperto ringraziando la pop star Michael Jackson e l’ex stagista della Casa Bianca Monica Lewinsky per tutto il materiale che gli avevano fornito in questi anni.

Certo senza la Lewinsky sarebbe stato più difficile far battute sul presidente Bill Clinton. Ed è certo che il Sexgate a distanza di anni è ancora fresco nella memoria di molti, più di tutte le altre azioni dell’allora presidente democratico. Negli Stati Uniti un Presidente fu sottoposto alla procedura di impeachment con l’accusa di falsa dichiarazione giurata perché aveva negato di aver avuto rapporti sessuali con una giovane stagista. Clinton alla fine ammise pubblicamente le sue colpe e i giornali, così come i comici, non furono certo teneri con lui.
La battuta di ieri sera di Jay Leno fa pensare alle pagine sprecate di questi giorni sul caso Noemi, con l’aggravante che, qualsiasi genere di rapporto ci sia stato con la giovane studentessa, in questo caso ci sono foto, testimonianze, cene e feste che fanno apparire Clinton come un principiante.
Ma Jay Leno è pur sempre Jay Leno.  E grazie alla crisi della Presidenza Bush è riuscito ad approfittarne, anzi spesso grazie alla sua ironia graffiante è riuscito ad informare i cittadini americani più degli stessi giornali. Tra gli ultimi politici a sottostare alle sue domande c’è stato anche Barack Obama ed è stata la prima volta per un presidente.

In molti si sono chiesti perché la Nbc abbia deciso di affidare il Tonight show a Conan O’ Brien, che ha una comicità totalmente diversa da Leno. Il pubblico ha sembrato non gradire e così la Nbc ha cercato di correre ai ripari affidandogli un programma in prima serata. Certo lunedì sera milioni di americani accenderanno la televisione per vedere come il nuovo showman saprà raccogliere la pesante eredità. Ma qualcosa sarà cambiato.

 

{sharethis} 

Marianna Lepore

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>