Il mezzo secolo di Asterix

AsterixObelix50Ieri ha soffiato su ben 50 candeline disposte in fila sulla torta, ma nonostante l’età è ancora identico all’inizio, con i suoi baffoni biondi, il suo carisma, la sua bassa statura. Asterix ha festeggiato il mezzo secolo in compagnia del suo fido compagno Obelix. E la Francia non ha potuto certo passare in secondo ordine l’avvenimento.

Tradotto in 107 lingue con circa 325 milioni di libri venduti nel mondo, Asterix è un fumetto conosciuto ovunque. Tutto nacque da una semplice idea, quella di trasformare il folclore e la tradizione francese in un fumetto. Così ecco Asterix e Obelix, il loro villaggio, le loro risate e famiglie allargate. E dall’altra parte ecco i romani, arroganti, egoisti, violenti.

Da allora sono passati 50 anni e la Francia ha voluto festeggiare questo grande compleanno nel modo appropriato. Così è uscito un nuovo album a fumetti, “Il compleanno di Asterix e Obelix. Il libro d’oro”, pubblicato contemporaneamente in 15 Paesi. «Ho disegnato un album con tutti i personaggi apparsi nel corso di questi 50 anni. Mi piaceva l’idea che ciascuno di essi avesse un ruolo in questo anniversario», ha detto l’82enne creatore Albert Uderzo nel corso di una conferenza stampa.

L'anniversario di Asterix“Les Gaulois envahissent Lutece”, cioè “I Galli invadono Lutezia” che ha percorso i luoghi storici della capitale.
Il 2 dicembre sarà la volta delle poste francesi che emetteranno un francobollo in onore di Asterix.
Ma non è finita qui: dal 28 ottobre fino al 3 gennaio si potrà ammirare una mostra al Musee de Cluny di Parigi dedicata a questo personaggio. Per la prima volta il pubblico potrà vedere le tavole originali di Uderzo nonché le sceneggiature scritte a macchina da Renè Goscinny.
Un motivo in più per organizzare un viaggio in questa bella città.

Marianna Lepore


Ordina libri, cd, dvd su Ibs e sostieni il sito

 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>