Dobbiamo fermare l’autodistruzione

L’Italia è in bilico sul precipizio a causa di un premier che attacca la Costituzione e le istituzioni dello stato, e guida un governo che non ascolta le legittime richieste di studenti e lavoratori. Ma se il nostro paese corre un grave pericolo, il mondo intero corre un pericolo ancora più grave, il […]

L’accordo (quasi) impossibile

Il problema del vertice di Copenhagen sul riscaldamento globale è che paesi ricchi e paesi poveri vogliono cose diverse, incompatibili tra loro, ed entrambi i gruppi vogliono qualcosa che è incompatibile con il futuro della Terra. I paesi ricchi vogliono continuare ad inquinare ancora un pò per poi smettere molto gradualmente, e non […]

L’unica Terra che abbiamo

Inizia la Conferenza di Copenhagen sul cambiamento climatico e si spera che il mondo sia capace di trovare un accordo capace di fermare il riscaldamento globale. Anche se Usa e Cina hanno già manifestato le loro intenzioni di ridurre le emissioni, ma senza impegni vincolanti nell’immediato, nel mondo si moltiplicano le iniziative per […]

E’ ora di svegliarsi

Il vertice di Copenhagen sul cambiamento climatico, previsto a dicembre, dovrebbe essere l’occasione storica per fermare il riscaldamento globale, ora che gli Stati Uniti sotto la presidenza Obama hanno sul tema una sensibilità molto maggiore rispetto agli anni precedenti e anche la Cina sembra disponibile a fare qualcosa. I negoziati però procedono con […]

Ecologia zero

In un momento storico in cui tutti i governi del mondo si rendono conto di quale pericolo gravissimo sia il riscaldamento globale e molti paesi, tra cui gli Stati Uniti e la Cina, iniziano massicci investimenti sulle energie rinnovabili, l’Italia sembra il paese meno ecologista del mondo. Nonostante l’ambientalismo sia entrato […]

Soglia di sopravvivenza

La concentrazione dell’anidride carbonica nell’atmosfera si misura in parti per milione. Prima della rivoluzione industriale, prima che gli uomini iniziassero a bruciare carbone, distruggere le foreste e poi a utilizzare il petrolio la concentrazione era di 280 parti per milione. Ora siamo arrivati a 389. Il protocollo di Kyoto prevedeva di non superare […]

Il più ricco grazie all’ambiente

La Cina non è solo il paese che produce, che inquina, che ha un’aria irrespirabile e che non segue alcuna regola per salvaguardare l’ambiente.Il paese ha capito che investire nelle energie alternative può essere molto produttivo e sta cercando di non perdere questa occasione. Così anche la classifica dei super ricchi cinesi cambia, a […]

Disastri

Il clima e la terra hanno provocato una serie di disastri in diversi luoghi del mondo in questi giorni. Il tifone Ketsana nelle Filippine, già il secondo dopo quello di agosto, ha provocato circa 250 morti, il terremoto nell’Oceano pacifico meridionale che ha colpito Samoa ha provocato 190 morti. Molto più pesante […]

Acqua: il nuovo business

Uno dei gesti più semplici, aprire il rubinetto dell’acqua e bere, è stato quasi dimenticato. Soprattutto in Italia dove il business delle acque minerali continua indisturbato il suo dominio, con poca gente che cerca di spiegare qual è la verità.Ancora una volta, quindi, ci tocca prendere ispirazione da un piccolo paese dell’Australia, Bundanoon, dove l’acqua […]

Un mondo di veleni

Purtroppo in un paese dove c’è ogni giorno un’emergenza è difficile che tutte ricevano lo spazio adeguato alla loro importanza. A questo si aggiunge la tendenza a censurare le notizie negative da parte delle televisioni e di molti giornali. In questi giorni ad esempio si parla, ma non abbastanza, dei rifiuti tossici […]