Politkovskaja, la verità che manca

Ci sarà un nuovo processo per Anna Politkovskaja, la cronista del giornale di opposizione Novaia Gazeta uccisa tre anni fa nell’ascensore di casa. La corte suprema russa ha, infatti, accolto il ricorso della procura, annullando per “significativi violazioni procedurali” la sentenza della giuria che a metà febbraio aveva assolto all’unanimità i tre imputati ceceni. […]

Un giorno senza torture

Oggi non sarà un giorno senza torture, anche se oggi, 26 giugno, è la Giornata Internazionale delle Vittime di Tortura, istituita per incoraggiare l’applicazione della Convenzione Internazionale contro la tortura e altri trattamenti o punizioni inumane e degradanti. A cosa serve un giorno simile? a ricordare che in molti paesi del mondo […]

Michael Jackson, vita e morte da star

Nonostante tutto la sua fama era ancora tale che la morte di Michael Jackson è diventata la notizia principale di quasi tutti i giornali e i siti del mondo. Fan e amici sono affranti, anche perché nessuno se lo aspettava. Il cantante aveva annunciato tre mesi fa i suoi ultimi concerti, a […]

Da donna a donna: boicottate il G8

Le compagnie e gli svaghi del nostro presidente del Consiglio hanno occupato le pagine dei giornali di tutto il mondo nelle ultime settimane. Ora che il G8 all’Aquila è sempre più vicino, dall’Italia arriva un appello alle first ladies dei paesi che saranno ospiti perché “disertino l’appuntamento italiano, per affermare con forza che la delegittimazione […]

Il Potere quando ha paura

La repressione delle proteste popolari in Iran continua e peggiora. Tutti i giornali di opposizione sono stati chiusi e i giornalisti arrestati. Il leader dell’opposizione Mousavi pare sia agli arresti domiciliari, e già alcuni esponenti del regime minacciano una punizione esemplare contro di lui per aver istigato le manifestazioni. Settanta professori universitari sono stati […]

Quando la Chiesa si rivolta contro la destra

“E’ stato superato il limite della decenza” devono aver pensato in molti in questi giorni sul caso Berlusconi. Decenza che è stata superata non tanto per gli atti compiuti o meno, ma per il modo in cui l’informazione è stata gestita, manipolata, sottaciuta. Strano a dirsi, ma con il passare dei giorni se ne […]

Vicino Iran

L’Iran non è così lontano da noi come pensiamo. Si possono trovare inquietanti somiglianze con l’Italia di oggi. Una parte rilevante della popolazione non ne può più di veder rieleggere un capo del governo che non considera per niente il rappresentante della nazione, ma anzi una vergogna agli occhi del mondo.

[…]

Se fosse innocente

Il nostro amato leader si difende e dichiara su uno dei suoi giornali che c’è un complotto in atto contro di lui, Patrizia D’Addario deve essere stata pagata da qualcuno e lui non sapeva assolutamente che fosse una professionista. E’ la solita scusa insomma, ci sono persone che lo odiano e fanno […]

Telefonia: l’educazione corre sul filo

E’ capitato a tutti, almeno una volta nella vita: sentire cellulari dalle suonerie più improbabili e riscoprirsi a cantarle per un pomeriggio; sorbirsi una metà di un bel litigio di coppia, nonostante l’ipod a palla nelle orecchie; scoprire che il proprio compagno di viaggio in treno è nella fase di sperimentazione del suo cellulare […]

Normali tg proibiti in Italia

La BBC Mundo, la rete della tv di stato inglese in lingua spagnola, ha fatto un servizio sugli scandali di Berlusconi. Un servizio non di parte, che semplicemente racconta quello che succede e dà anche la parola a Carlo Rossella, notoriamente vicino al presidente del consiglio. Questo è normalissimo giornalismo, in tutto […]